Skip to main content

A ognuno la propria passione. La mia è lo Scrapbooking!

Gli hobbies: i salvagente dell’anima.

E lo sappiamo! Tutti sanno cosa significhi lasciarsi trasportare da una passione. Lasciarsi solleticare da quel richiamo fresco, ma vigoroso, che ha il potere multiplo di rilassarci, eccitarci, liberarci, riempirci, scuoterci, e  di riportarci, attraverso “l’atto del creare”, a quella parte autentica e palpitante di noi che cerca identità in modo unico e irripetibile.

Io acquisto il mio vero volto attraverso lo Scrapbooking.

Tecnica carnale, la definisco io, perché riesce magistralmente a conservare i ricordi attraverso la loro trasformazione in oggetti concreti. Cartoncini, timbri, inchiostri, fustelle, nastrini, bottoni, fiori, charms, chipboard, occhielli, brads, washi tape, si mescolano insieme confluendo in un’unica realizzazione artistica (che sia un album, una card di auguri, una targa commemorativa, un explosion box), o per impreziosire qualsiasi oggetto si desideri personalizzare. Ma la macchina indispensabile in questo percorso artistico è lei, la Big Shot, la regina del taglio, che permette di fustellare forme, lettere, sagome tra le più svariate, e di embossare, decori e scritte raggiungendo una professionalità ammirevole.

Il cartoncino per me è diventato così un materiale “plasmabile”, che tutto può e tutto raggiunge.

E fin qui sembran tutte chiacchiere. Passiamo quindi alla perentorietà dei fatti:



Nessun commento trovato


Hai una domanda o un'opinione sull'articolo? Condividila con noi!

La tua mail non viene pubblicata. Campi obbligatori sono marchiati *